Lunga vita agli SMS, garanzia per la comunicazione aziendale






Dati ormai da tempo per defunti, con qualcuno tra i più giovani addirittura in difficoltà nel ricordarne l’utilità, gli SMS sono tutt’altro che condannati. Il messaggio, per niente short in questo cao, arriva dalla piattaforma di servizi Skebby.it, sulla base di proprie dati elaborati insieme a quelli ricavati dall’Osservatorio Mobile B2c Strategy della School of Management del Politecnico di Milano, in collaborazione con Doxa.

Il business funziona ancora

Pur avendo ceduto il passo a messaggistica istantanea e chat nelle comunicazioni tra privati, dopo venticinque anni gli SMS mantengono un ruolo da protagonisti in ambito business, dove vengono utilizzati per comunicare con la clientela o per trovarne di nuova.

Tassi di apertura e lettura sensibilmente migliori rispetto ad altre forme di messaggistica professionale, insieme alla possibilità di raggiungere u numero più ampio di utenti, ha spinto un numero sempre crescente di realtà a sfruttare gli SMS per finalità promozionali e transazionali.

Il gruppo di utilizzatori dei servizi di invio e ricezione SMS si è nel tempo ampliato, contribuendo a rafforzare la tendenza di crescita in ambito business. Lo scorso anno, infatti, sono stati ben 4,2 miliardi gli SMS inviati in Italia con un aumento del 6% rispetto all’anno precedente.

Non solo marketing

Alle aziende più strutturate e agli enti di maggiori dimensioni, tra i primi interessati alle campagne di SMS marketing, si sono progressivamente aggiunte diverse realtà più piccole, interessate a utilizzare gli SMS per comunicare con la clientela o promuovere i propri prodotti e servizi.

Tra questi, per esempio attività come palestre, parrucchieri, ristoranti, negozi di abbigliamento e molti altri, che hanno scelto questo strumento per informare i clienti su promozioni in atto, periodi di chiusura, variazioni di orario e altro, o hanno optato per inviare SMS pubblicitari a un gruppo di potenziali clienti per far conoscere la propria realtà o promuovere iniziative speciali.

Inoltre, negli ultimi gli SMS transazionali sono molto apprezzati anche dai professionisti, a partire da avvocati, commercialisti, medici, che li utilizzano soprattutto per confermare, spostare o ricordare appuntamenti. Inoltre, cresce l’utilizzo anche da parte di organizzazioni non profit, per le quali rappresentano un mezzo economico e allo stesso tempo efficace per le attività di marketing e fundraising.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *