Stretti a RS7 Intelli IT, l’abbraccio Omron diventa una questione di cuore






Una valida evoluzione del misuratore di pressione arteriosa in autonomia. Estrema portabilità, facilità d’uso e silenziosità, abbinate a un’app completa

Tra i parametri di salute misurabili in autonomia con un’affidabilità anche dal punto di vista medico, la pressione arteriosa è il primo essersi affermato. Sia per l’utilità della lettura sia per l’accessibilità di strumenti e modalità d’uso.

Quando si parla di operazioni di questo tipo, bisogna valutare un binomio praticamente inscindibile, composto da affidabilità e semplicità d’uso. Fornire a un paziente uno strumento perfettamente funzionante ma complicato e a rischio errore è in pratica come non fornirgli niente.

Un aspetto sul quale l’esperienza maturata negli anni ha portato a un livello medio ormai a portata anche degli utenti meno propensi a doversi cimentare con spessi manuali e istruzioni complicate. In tanti però stanno cercando di andare oltre, rendendo se non inutile almeno non indispensabile le istruzioni d’uso, almeno per le funzioni di base.

Pressione sotto controllo senza pressioni

È il caso di Omron, intenzionata proprio a scommettere sulla possibilità di realizzare strumenti accessibili a un pubblico di ogni età e competenza tecnica, senza naturalmente scendere a compromessi con la qualità. Nella ricca sezione dei misuratori di pressione, sono diciotto attualmente in catalogo, un valido rappresentante è RS7 Intelli IT.

Effettivamente, l’aspetto più complicato si rivela proprio il nome del modello. Per il resto, la semplicità domina ogni passaggio, dall’apertura della confezione fino a sfruttarne le funzionalità più avanzate. Perché  RS7 Intelli IT vuole andare oltre il semplice misuratore di pressione, per diventare uno strumento di cura di base, fornendo informazioni aggiuntive, allertando su ogni minimo segnale di anomalia fisica e registrando l’evoluzione nel tempo.

Secondo il protocollo stabilito dalla European Society of Hypertension, la convalidazione clinica di RS7 Intelli IT ha dimostrato risultati accurati equivalenti a quelli ottenuti nello studio del medico. In correlazione con questi risultati, le linee guida ESC/ESH per la gestione dell’ipertensione arteriosa raccomandano di basare la diagnosi di ipertensione sulla misurazione fuori ufficio con i monitor della pressione arteriosa domestica.

Semplicità senza compromessi

I primi passi non potrebbero essere più semplici. Il desiderio di mettere alla prova l’acquisto il più presto possibile viene pienamente soddisfatto. Scartato il dispositivo, viene naturale inserire le pile, indossarlo e schiacciare senza pericolo di errore il pulsante Start per avviare la prima lettura.

Bastano una ventina di secondi scarsi prima di ottenere un responso. Qualche minuto in più invece, le prime volte, per ricavare una lettura affidabile. Perché infatti il display LCD a cristalli liquidi è abbastanza grande da fornire diverse informazioni, senza tuttavia risultare ingombrante, al di sotto dei 10 cm di larghezza.

A partire da quelle sul corretto impiego del RS7 Intelli IT. Da indossare sul braccio sinistro, pochi centimetri sotto il polso, una volta accesso il lettore, un indicatore lampeggiante, l’unico colorato, segnala la giusta  altezza dal piano di appoggio del gomito. Un altro, conferma invece il giusto orientamento dello strumento. Subito dopo, parte in automatico il rilevamento. Come da procedura, il bracciale si gonfia fino a operazione completata, per sgonfiarsi subito dopo.

Immediatamente disponibile, non solo la misura. Diversi indicatori possono aiutare a una prima diagnosi in caso di ipertensione, distinguendo quella mattutina e battito cardiaco irregolare nel caso di misurazioni ripetute a poca distanza di tempo.

L’app fa la differenza tra misura e cura

La vera differenza Omron è però alle spalle di tutto questo, nell’app. RS7 Intelli IT si può infatti collegare via Bluetooh a uno smartphone o un tablet (in questo caso con qualche problema di visibilità per alcune schermate), per sincronizzare i dati registrati e tenere una sorta di diario personale.

Per la precisione, due. Tanti sono infatti i profili distinti dei quali è possibile tenere traccia utilizzando un piccolo selettore sul dispositivo. Profili utili prima di tutto per tenere sotto controllo l’andamento delle misurazioni e ricavare un’analisi più approfondita del proprio stato di salute.

L’interfaccia è molto semplice ed effettivamente immediata. Ricorda un po’ lo stile di Windows Phone, anche se decisamente con maggiori prospettive di successo. Colori distinti per categoria e numeri grossi aiutano infatti la lettura immediata senza margini di errore.

Oltre al riepilogo periodico delle letture, con pressione arteriosa e frequenza cardiaca visibili sia in cifre sia raggruppate in un grafico, interessante il diario. Qua, serve un maggiore contributo dell’utente. La quantità di indicatori inseribili manualmente è elevata. Dall’attività fisica alle abitudini alimentari, dall’assunzione di farmaci a visite mediche, tutto quanto contribuisce al proprio quadro clinico può essere memorizzato.

Ce n’è abbastanza perché RS7 Intelli IT possa diventare una sana abitudine mattutina o comunque un alleato prezioso per la propria salute quando inizia a diventa re necessario tenerla sotto controllo con maggiore attenzione. Anche in prezioso compagno di viaggio, considerando come ingombro, praticità d’uso e silenziosità risultino a tutti gli effetti ottimali.

In linea con le caratteristiche il prezzo, di 99,99 euro indicato da Omron. Facile però, trovarlo online a cifre decisamente inferiori, intorno agli 80 euro.

Pubblicato il: 9 Aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *