I Beat Yesterday Awards portano alle stelle l’attesa per l’universo Garmin

 

 

 

A pochi giorni dalla cerimonia, crescono l’elenco dei partecipanti e la tensione per conoscere i vincitori

Si avvicina una delle scadenze più importanti per Garmin e il relativo gruppo di sostenitori. In vista del Garmin Gala, la serata del 14 dicembre dedicata allo per assegnare i Beat Yesterday Awards 2018, cresce l’attesa per conoscere i nomi dei personaggi capaci di superare un proprio limite. Non importa quale, purché abbiano in qualche modo, alzato volontariamente l’asticella.

L’elenco dei presenti si arricchisce: Davide Cassani commissario tecnico della nazionale di ciclismo, Stefano Baldini Oro nella Maratona ad Atene 2004, Alessandro Ballan Campione del mondo di ciclismo su strada 2008. E ancora l’alpinista Simone Moro, il Team di Luna Rossa e un grande campione proveniente dal mondo del calcio come Daniele Massaro. Infine, tra gli ospiti d’onore ai Beat Yesterday Awards 2018, il giornalista Paolo Condò.

Imprese senza confini

Il mondo del ciclismo su strada verrà premiato nella categoria Cycling per la migliore impresa personale del 2018. Inoltre, legandosi alla campagna di sicurezza lanciata da Garmin lo scorso marzo #insiemesullastradasipuò, nell’edizione 2018 dei Beat Yesterday Awards verrà introdotta la categoria Motorcycle.

Dalla strada si passerà poi al lato outdoor: categoria caratterizzata dal premio Alpinisme in cui il concetto di limite e di avventura sarà esaltato dall’impresa che nel 2018 più di tutti ha saputo interpretare il concetto di Beat Yesterday.

Le prerogative del premio Alpinisme si troveranno, insieme ai concetti di fatica e determinazione, anche nella sezione Running and Trail Running. La montagna però, soprattutto agli albori della stagione, richiama neve e freddo: ecco quindi che, con l’inverno alle porte, Garmin desidera premiare la categoria Winter Sport per celebrare l’atleta che ha reso indimenticabile il 2018.

Non solo strada e montagna: spazio anche per l’acqua, con la categoria Marine and Water Sport dedicata a navigazione e sport di immersione.

Infine, la categoria dei Social Award dove il voto online da poco concluso, stabilirà il vincitore. Le nomination per questa categoria sono l’ex professionista di bici da strada Adriano Malori, la runner Elisa Adorni, il trail runner Francesco Mangano e i blogger Daniela Schicchi, e Nicola Andreetto.

Pubblicato il: 6 Dicembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *