Nel Black Friday dei record, la via del mobile è la più seguita

 

 

 

Gli acquisti online da smartphone superano quelli da desktop. Una via preferita soprattutto da utenti Apple

Con il Black Friday ormai alle spalle, è tempo di bilanci. Per quanto riguarda la tecnologia, uno interessante riguarda le modalità di pagamento, con la conferma di una sensazione diffusa da tempo. Il 57,55% degli acquisti effettuati l’ultimo venerdì di novembre è stato infatti effettuato da dispositivi mobile, contro quelli da desktop pari invece al 35,91%.

Allargando la visuale, i dati elaborati da Akamai confermano anche la diffusione del fenomeno di e-commerce inizialmente legato soprattutto a USA e Canada. Se comunque qui nell’occasione si è registrato un aumento significativo del traffico utenti di oltre il 100%, sono i Paesi europei come Francia, Germania, Spagna e Italia a registrare i maggiori incrementi di traffico.

Durante la giornata di venerdì, il traffico utenti in Italia è aumentato di quasi il 200% rispetto a quello registrato nelle giornate normali. Il traffico del Black Friday registrato da Akamai conferma ampiamente la tesi del crescente utilizzo dei dispositivi mobile per fare shopping online.

La quota di traffico via mobile è cresciuta del 12% rispetto al 2017, mentre quello da desktop è diminuito dell’8%.

Un acquirente Android ogni due Apple

Un altro confronto interessante riguarda il sistema operativo utilizzato. Gli utenti Android durante il Black Friday sono cresciuti dal 18% del 2017 al 21% di quest’anno, mentre gli utenti iOS sono cresciuti solo dell’1%. Nonostante questo, gli utenti iOS sono stati quasi il doppio di quelli Android (42% contro 21%). Dato ancor più soprendente di fronte alla quota di mercato globale Android, circa quattro volte più alta di quelli iOS.

Pubblicato il: 1 Dicembre 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *