Google Wear OS non si arrende, e prova ad alzare il tono della voce

Nell’aggiornamento del sistema operativo per smartwatch, il riconoscimento vocale diventa interattivo

Parlare di fallimento per Google Wear OS è decisamente fuori luogo, Difficile negare però, come la risposta al sistema operativo dedicato ai dispositivi indossabili, smartwatch in prima fila, stia raccogliendo meno consensi del previsto. Soprattutto, se paragonato alla diffusione incontrastata di Android.

A differenza del progetto smartglasses però, Google sembra non avere alcuna intenzione di arrendersi, come conferma l’ultimo annuncio. Anzi, l’occasione si rivela valida per rilanciare sulle tecnologie di riconoscimento vocali, sulla scia della rapida crescita di consensi nel settore delle automobili.

Google Assistant infatti, si rinnova con un interessante passo avanti. L’obiettivo è rendere più flessibile l’applicazione. O, per dirla in termini tanto di moda, introdurre principi di intelligenza artificiale. L’intenzione della nuova versione è spingersi oltre il semplice comando vocale, per arrivare a una vera e propria interazione. Una sorta di conversazione accompagnata da operazioni e contenuti sempre più personalizzati.

Per esempio, dopo aver richiesto a voce di mostrare le previsioni del tempo sul display dello smartwatch, impartire indicazioni per scegliere di approfondire dettagli o estendere la visualizzazione alle giornate successive.

Altro obiettivo di Google Wear OS, rendere la comunicazione vocale bidirezionale. In situazioni come l’ascolto di musica per strada, o più in generale quando non è pratico guardare il display, il comando a voce può essere seguito da una analoga risposta, negli auricolari o sfruttando un eventuale speaker integrato nel dispositivo.

Per chi è già possessore di uno smartwatch con Wear OS, tutto questo diventerà realtà a breve. L’aggiornamento viene infatti dato per imminente, se non questione di giorni, quasi certamente al massimo di settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.