Per cogliere i dettagli della fotografia da smartphone, Blips punta sulla pellicola

Una lente addizionale flessibile e versatile dal prezzo accessibile e dai risultati sorprendenti

Tra i progetti più in evidenza in questi giorni su Indiegogo, ce n’è uno totalmente italiano. Blips è uno dei primi risultati più interessanti di SmartMicroOptics, spinoff dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. Dalla collaborazione con Atellan, la giovane realtà ha infatti ricavato un approccio decisamente innovativo e interessante alla fotografia macro e alla fotografia da smartphone più in generale.

All’apparenza infatti, Blips non sembra altro se non una sottile pellicola da applicare alla fotocamera dei dispositivi mobile. In realtà, si tratta di una vera e propria lente addizionale per obiettivi intrinsecamente limitati sotto il profilo della versatilità. Lanciato a maggio 2016 anche sull’altra nota piattaforma di crowdfunding Kickstarter, si è distinto come uno dei progetti più apprezzati, e di conseguenza finanziati.

La lente vera e propria, tanto sottile quanto flessibile, è applicata su una pellicola elettrostatica. Due piccole bande adesive garantiscono la perfetta aderenza alla fotocamera di smartphone e tablet, a prescindere dal tipo di superficie del dispositivo. L’assenza totale di colle o altri sistemi di fissaggio scongiurano il pericolo di danneggiamenti.

Tre i livelli di ingrandimento disponibili. Macro è pensato per l’osservazione e la ripresa di soggetti dalla dimensione ridotta come insetti, anche in movimento. Per chi vuole entrare più in dettaglio, sacrificando però almeno parzialmente la profondità di campo, c’è invece Micro. Ultra è infine la versione più spinta, con un ingrandimento 3x rispetto alla versione Macro. In questo caso però, per ottenere immagini nitide diventa più probabile dover contare su un’illuminazione artificiale. Per questo, SmartMicroOptics ha pensato anche a Ultra Lab-kit, completo di faretto e supporto per smartphone, a garanzia della massima stabilità.

Per i progettisti però, questa scelta non era abbastanza. Si è così aggiunto Macro Plus, il sistema di lenti per riprese foto e video con distanza focale di 20 mm, un pratica un grandangolo delle comuni reflex, per le classiche riprese ravvicinate di fiori, piuttosto di insetti, fino a sperimentare nuovi punti di vista, come per esempio inquadrare da vicino il proprio occhio.

Completo di relativa custodia, le singole pellicole del corredo possono essere tranquillamente rifilate con forbici o simili, per adattarsi a perfezione allo smartphone, e si possono riutilizzare a piacere. Così come probabilmente si adatterà a molti il costo di provare qualcosa di nuovo con il proprio dispositivo mobile. Per chi non è interessato al kit completo, ancora in offerta di lancio a 29,99 euro, per provare la singola lente sono sufficienti 13,90 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.