Dovere e piacere, gli auricolari Plantronics mettono d’accordo lavoro e tempo libero

Ispirati al design con archetto da collo, garantiscono isolamento dei rumori, ma anche praticità e resa audio

Indossare cuffie o auricolari per buona parte della giornata non è sempre una scelta. Tante persone si trovano a doverlo fare per lavoro, e non solo quando di parla di call center. In molti casi inoltre, da un sistema audio dipende la sicurezza sul lavoro oltre all’efficienza. Questo non significa però mettere in secondo piano estetica e altre funzioni all’apparenza non legate alla produttività, valutando anche l’ipotesi di un doppio uso, anche nel tempo libero.

Sono queste gli spunti dai quali Plantronics ha trovato lo stimolo per affrontare una nuova sfida, quella di un sistema professionale capace di combinare funzionalità con design. Il primo risultato è Voyager 6200 UC, un auricolare dal design rinnovato e indossabile, completo di connettività Bluetooth. Secondo un concetto ispirato ai sistemi con archetto da collo, microfono boomless e auricolare vanno a vantaggio della vestibilità. La cancellazione attiva del rumore garantisce invece la resa sonora.

Caratteristiche apprezzabili prima di tutto in luoghi di  lavoro dove rumori e distrazioni spesso si trasformano in fastidi. Di fronte a soluzioni scomode da indossare a lungo, secondo Plantornics, il modo migliore per convincere le persone a utilizzare una tecnologia in grado di aiutarli a comunicare e collaborare meglio, consiste nell’offrire prodotti che si adattino sia al loro stile di lavoro  sia al loro stile di vita, dentro o fuori dall’ufficio.

In dettaglio, quattro microfoni omnidirezionali catturano il suono da tutte le direzioni, senza tuttavia interferenze, grazie alla tecnologia proprietaria clear talk. Inoltre, la cancellazione attiva e passiva del rumore aiuta a mantenere la concentrazione senza distrazioni esterne. Aspetto non trascurabile, anche nel tempo libero, considerato il design decisamente accattivante.

Nelle situazioni dove invece l’isolamento acustico non è la soluzione migliore, è comunque possibile indossare un singolo auricolare. La fascia ad archetto applica una leggera vibrazione per indicare una chiamata in arrivo o una notifica.

Disponibile in due varianti nero e sabbia, la tecnologia  Voyager 6200 UC ha inevitabilmente ripercussioni sul prezzo. L’indicazione della casa ammonta infatti a 279,95 euro. Una spesa all’occorrenza per certi versi condivisibile. La tecnologia multipoint infatti permette di associare le cuffie a otto dispositivi e connetterle a due di essi contemporaneamente.

Pubblicato il: 25 gennaio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.