Tra classico emoderno, con ZeTime non c’è più bisogno di scegliere

 Lo smartwatch ibrido MyKronoz lancette tradizionali e gestione dello smartphone, con un tocco  in più

Grazie a una delle campagne di crowdfunding meglio riuscite tra quelle pubblicate sulle piattaforme legate alla tecnologia, quali Kickstarter e Indiegogo, MyKronoz ha potuto contare su sei milioni di dollari per arrivare in occasione del CES 2018 al lancio dello smartwatch ibrido ZeTime Petite.

Il marchio svizzero vanta così una sorta di trait-d’union tra classico e moderno, con uno smartwatch dove le lancette meccaniche sono sovrapposte a un touchscreen a colori. Disponibile nella versione base con diametro di 39 mm e quella Regular poco più grande (44 mm),  ZeTime presenta il classico design di un orologio svizzero, combinato però alle funzionalità più moderne di uno smartwatch.

In particolare, la tecnologia proprietaria Smart Movement permette alle lancette sempre di funzionare fino 30 giorni con una singola carica, garantendo così quella che resta pur sempre la funzione primaria dell’orologio, vale a dire: indicare l’orario.

Attraverso il touchscreen a colori invece, accesso alle funzioni più evolute, a partire dal controllo dello smartphone, delle informazioni più elementari legate alle app, per esempio il meteo, ma anche ascoltare la musica, scattare foto e altro ancora.

Tra le caratteristiche uniche invece, una tecnologia proprietaria per il movimento smart modifica automaticamente la posizione delle lancette per massimizzare la visibilità dello schermo in fase di lettura delle notifiche. Il dispositivo ibrido è anche dotato di un sensore ottico per il battito cardiaco e di un accelerometro a tre assi per registrare il movimento quotidiano e il sonno.

ZeTime è resistente all’acqua fino a 5 ATM, si presenta in una cassa in acciaio inossidabile e vetro di zaffiro, in abbinamento a una varietà di cinturini intercambiabili e quadranti personalizzabili. Qualità e precisione svizzera, per una volta non sono sinonimo di prezzo alla portata di pochi. Con 199 dollari, MyKronoz lancia infatti la sfida di abbracciare una larga utenza.

Pubblicato il: 11 Gen 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *