Chi cerca trova, ma con V-Bag non serve neppure cercare

Smarrire bagagli, documenti o anche solo un mazzo di chiavi è una prospettiva tra le meno gradite, spesso ignorata fino al momento in cui l’incubo si materializza. Per evitare di arrivare a questo punto, un localizzatore è sempre una buona soluzione. Se appoggiato alla tecnologia GPS però, la copertura è vincolata dalla presenza del segnale e limitata da un elevato consumo di batteria.

Alcatel propone una soluzione alternativa. V-Bag infatti, è un localizzatore 4G pensato per borse, portadocumenti e zaini, con l’intenzione di ridurre le probabilità di furto o smarrimento grazie alla possibilità di impostare via app una o più aree entro le quali la borsa può essere spostata, ricevendo degli allarmi nel momento in cui queste vengono  invece oltrepassate.

Dimensioni super compatte, leggerezza e impermeabilità sono condizioni essenziali per un dispositivo che deve rivelarsi comodo da portare sempre con sé attaccandolo a qualsiasi borsa grazie all’apposito sistema di aggancio.

Il costo di 59 euro non include l’abbonamento con l’operatore di telefonia mobile. Con Vodafone, la tariffa per la connessione alla rete dedicata IoT disponibile a tariffa fissa in 32 Paesi è di tre euro ogni quattro settimane. La durata di carica fino a tre giorni di utilizzo attivo e fino a quattro  in modalità standby.

Pubblicato il: 10 novembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.