Più veloce della legge, Garmin vince la volata per la sicurezza a EICMA

La tecnologia a supporto dello sport amatoriale non va solo in direzione dell’analisi delle prestazioni. Soprattutto in situazioni a rischio come la bicicletta, l’apporto a una maggiore sicurezza può rivelarsi importante. Convinta di questo, Garmin dedica da tempo grande impegno anche in questa direzione . Un impegno capace in questi giorni di ottenere un importante riconoscimento, con una menzione speciale nell’ambito del Premio Nazionale Sicurezza Stradale Basta sangue sulle strade, nella categoria Tecnologia e Sicurezza, indetto dall’Associazione Familiari e Vittime della strada.

Tra i prodotti Garmin dedicati alla sicurezza, uno dei più rappresentativi è Varia Radar, sistema di luci da applicare sotto la sella che segnala a chi pedala il sopraggiungere di uno o più veicoli alle proprie spalle e, contemporaneamente, avvisa i conducenti di autovetture, moto e autocarri della presenza del ciclista.

Vincitore di un Eurobike Award, il riconoscimento più importante per le aziende operanti nel settore del ciclismo, Varia Radar rileva i veicoli in avvicinamento a partire da 140 metri e li segnala all’utente in bicicletta sul display di uno dei GPS bike computer della famiglia Edge. Allo stesso tempo, il sistema avvisa l’automobilista della presenza del ciclista attraverso una fila di luci lampeggianti o statiche collocate nel dispositivo posto sotto il sellino.

Giunto alla seconda edizione, Il Premio Nazionale Sicurezza Stradale è rivolto a tutti coloro che si sono distinti, ciascuno nel proprio ambito di competenza, con iniziative tese a divulgare la cultura della sicurezza stradale, ed è stato consegnato in occasione di Eicma Milano, esposizione internazionale del Ciclo e Motociclo in programma a Fiera Milano fino a domenica 12 novembre.

Pubblicato il: 9 Novembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *