Contro afa e freddo, Embr Wave mette al polso il comfort a prova di clima

L’innovativo braccialetto intelligente da al corpo la sensazione desiderata, come bere una bibita o infilare un paio di calzini caldi

Anche per la prossima estate, con tutta probabilità i più sensibili al caldo dovranno ancora rassegnarsi a subire afa e umidità al di fuori degli ambienti climatizzati. Potrebbe però essere l’ultima, e non per via dei cambiamenti climatici. Se sarà possibile garantire al proprio corpo la temperatura desiderata a prescindere da luogo, meteo ed imposizioni altrui, il merito sarà di un gruppo di scienziati del MIT di Boston.

Embr Wave è infatti un progetto tanto ambizioso quanto rivoluzionario. Un semplice bracciale, all’apparenza solo poco più grande di un comune smartwatch, in grado di assicurare a ciascuno la temperatura corporea con la quale si sente a proprio agio. Alla semplice pressione di un tasto, cambia la sensazione di caldo o freddo, fino al livello desiderato.

Lo spunto per i ricercatori è arrivato dalla possibilità di propagare per tutto il corpo stimolazioni inviate in un punto particolare. Per la stessa ragione per cui a tanti è sufficiente indossare un paio di calze o bere una tazza di tè per sentirsi al caldo o assumere una bibita per un rinfresco totale, trovare il modo giusto per inviare gli stimoli adeguati, permette di raggiungere il comfort personale in ogni situazione.

Il problema, è arrivare alla zona del cervello responsabile di questi stimoli senza un intervento diretto. Attraverso il sistema nervoso di una zona particolarmente sensibile come il polso, Embr Wave non fa altro che generare un piccolo stimo, una sorta di minuscola scossa impercettibile, ma capace di indurre calore o refrigerio istantaneo.

All’aspetto, Embr Wave si presenta estremamente semplice, poco più di un piccolo blocco di alluminio spesso poco più di un millimetro. Sulla parte superiore, un linea luminosa indica dove intervenire per attivare il caldo o il freddo. Non serve nient’altro, se non ricordarsi di caricare le batterie almeno ogni tre giorni.

Tra i progetti di maggior successo di KickStarter, Embr Wave è ormai in fase di collaudo finale. Per essere tra i primi a poterlo sperimentare la quota richiesta è di 299 dollari, nelle intenzioni dei progettisti comunque inferiori al prezzo di mercato. Senza sottovalutare il valore inestimabile di poter porre fine alle liti in auto per il livello dell’aria condizionata o non dover subire climi estremi in situazioni difficili come un viaggio in aereo o un luogo chiuso affollato.

Pubblicato il: 26 ottobre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.