Nella scia Everysight, Raptor AR lancia la volata per il ciclismo del futuro

Non ci ha messo molto Everysight a completare la messa a punto finale dei Raptor AR, gli smartglasses intenzionati a rivoluzionare il mondo del ciclismo. Considerando l’insieme della soluzione, un’ambizione tutt’altro che irraggiungibile.

L’azienda ha infatti annunciato l’entrata ufficiale in commercio, dopo aver selezionato le funzioni di realtà aumentata effettivamente utili al ciclista e in grado di rivelarsi affidabili. Fissati anche i prezzi di listino, in linea con l’innovazione dei Raptor AR. La versione da 16 GB sarà infatti venduta a 749 euro, mentre per quella da 32 GB sarà necessario spingersi ancora oltre, arrivando a 809 euro. Viene quindi facile ipotizzare come almeno in una prima fase la soluzione sarà adottata soprattutto nel mondo dei professionisti o comunque dai più benestanti tra gli amatori. Tre i colori disponibili, nero, nero con inserti versi e bianco con inserti blu.

Alcuni nodi ancora da risolvere con la normativa europea hanno portato a spostare gli ordini al di fuori degli USA al gennaio 2018, con consegne previste a partire da aprile. Per i più reattivi però, l’offerta di lancio prevede 579 euro per il modello base

Confermate tutte le funzioni di base, con la sovrapposizione alla lente delle informazioni istantanee su prestazione, funzioni vitali e indicazioni GPS. Più dei dati relativi al percorso, la quantità di memoria necessaria dipenderà dall’utilizzo della telecamera per registrare video e immagini. L’autonomia viene comunque garantita sufficiente per coprire attività fino a otto ore.

Interessanti infine tra le opzioni le lenti graduate per la cifra tutto sommato contenuta di 29 dollari e la possibilità di avere lenti scure a 79 dollari.

Pubblicato il: 25 ottobre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.