Agli occhi Adobe, la realtà virtuale è di casa in Premiere Pro

In occasione di IBC 2017, l’evento annuale dedicato al mondo dell’entertainment e del broadcast, Adobe ha annunciato nuove funzionalità per gli strumenti e servizi video di Creative Cloud, disponibili nei prossimi mesi. Tra questi, funzionalità per la Realtà Virtuale/360, l’animazione, Motion Graphics, montaggio, servizi per la collaborazione e novità per Adobe Stock.

In particolare, la creazione di video in realtà virtuale sarà possibile grazie a un ambiente di lavoro dedicato in Premiere Pro. I Sarà possibile sperimentare la qualità dei contenuti, rivedere la timeline e utilizzare l’editing su tastiera per il taglio e i marcatori mentre si indossano gli stessi visori per la realtà virtuale utilizzati dal pubblico. Inoltre, l’audio può essere definito attraverso l’orientamento o la posizione ed esportato come audio ambisonics per piattaforme VR come YouTube e Facebook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.