Improvviso scatto in avanti di Sony con la RX0, molto più di una action cam

Tra le novità di IFA, la fotocamera spicca per affidabilità e versatilità. Senza trascurare auricolari e Walkman

La principale novità Sony a IFA è una macchina fotografica. All’apparenza niente di eccezionale per un’azienda da anni affermata nel settore. Più la si guarda e la si conosce però, più la RX0 rivela aspetti decisamente insoliti. L’aspetto non si discosta infatti da una action cam, mentre le specifiche rivelano invece un utilizzo meno estremo, e soprattutto versatile, pur non rinnegando i principi base della ripresa dal vivo delle proprie avventure.

Il corpo è infatti compatto e robusto, con tanto di impermeabilità fino a 100 metri utilizzando l’apposita custodia e dieci metri senza. La componente ottica tuttavia non scende a compromessi, con sensore Exmor RS da 15,3 MP e obiettivo grandangolare Zeiss Tessar T* da 24 mm. Quindi, più vicino a una lente fotografica rispetto al quasi fish-eye in genere utilizzato per le action cam. Inoltre, velocità dell’otturatore massima di 1/32.000 di secondo e possibilità di scattare fino a 16 fps. Non da meno la componente video, con registrazione super slow motion 1.000 fps e uscita HDMI 4K. Per i più esigenti inoltre, il controllo da remoto via app permette di gestire fino a quindici unità.

Altro aspetto in grado di fare la differenza rispetto a praticamente tutte le action cam in commercio, la maggiore libertà d’azione. Le funzioni di MF assistito e peaking, consentono la regolazione della messa a fuoco, mentre le opzioni Picture Profile e S-Log2 estendono la libertà creativa. Le funzioni Time Code e User bit infine sono pensate per effettuare riprese assieme ad altre fotocamere, semplificando soprattutto il processo di editing.

Non solo foto

In occasione della rassegna tedesca, gli annunci Sony hanno riguardato anche altri settori del mondo wearable, in particolare cuffie e auricolari. La serie 1000X si arricchisce di tre nuove cuffie wireless con tecnologia di cancellazione del rumore. WF-1000X è un modello completamente privo di cavi, praticamente in-ear con solo driver da 6 mm. Si accendono automaticamente non appena vengono estratte dalla custodia e si collegano all’ultimo dispositivo cui erano abbinate. WI-1000X prevedono l’archetto per la nuca, espressamente rivolte ai pendolari. L’opzione Atmospheric Pressure Optimising le rendono accessorio ideale anche per un viaggio in aereo. Infine, le WH-1000XM2 sono le nuove cuffie premium NC a padiglione caratterizzate da funzionalità multiple e da un’autonomia aumentata. Combinano  la tecnologia di cancellazione del rumore con funzionalità come Ambient Sound, Personal NC Optimizer e Quick Attention.

Novità estese anche all’app Headphones Connect, alla ricerca di una maggiore flessibilità nella gestione dell’audio. In particolare, la funzione Adaptive Sound Control introduce la possibilità di controllare liberamente i suoni dalle cuffie, personalizzare le impostazioni cancellazione del rumore e le preferenze dell’ascoltatore dall’app, così che possano cambiare automaticamente a seconda del luogo in cui si usano le cuffie e della musica che si vuole ascoltare.

Infine, novità anche per uno dei marchi più storici per Sony e non solo. Due nuovi lettori Walkman serie NW-A40 con touchscreen da 3,1” e memoria da 16 GB, in una larga proposta di colori da abbinare alle nuove cuffie Bluetooth h.ear. Oltre a essere compatibili con l’audio ad Alta Risoluzione, integrano un amplificatore digitale S-Master HX con tecnologia DSEE HX per l’upscaling dei cataloghi musicali e riprodurre i file DSD. In più, fungono da convertitore audio (DAC) USB per i file musicali salvati sul PC e sono compatibili con il formato MQA. Utilizzando le cuffie in dotazione, sono fruibili le modalità per adattare la riproduzione all’ambiente circostante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.