Dentro a watchOS 4, Siri guadagna spazio a tutto campo

L’assistente vocale potenziato per consigli personalizzati anche su fitness e musica

Largo a Siri, tanta attenzione alla tendenza più attuale de fitness e un ritorno al centro dell’attenzione della musica, uno dei più importanti temi di svolta nella propria storia. Queste in estrema sintesi le novità di watchOS 4, la nuova versione del sistema operativo Apple per il proprio smartwatch, annunciate nel corso del WWDC 2017.

Dal prossimo autunno, buona parte delle funzionalità ruoteranno quindi intorno a Siri, con un algoritmo in grado di far diventare proattivo l’assistente vocale. Dalle informazioni usate più di frequente nella giornata, all’attività fisica personalizzata, per proporre spontaneamente brani musicali in linea con il contesto, Apple sembra ancora una volta sulla buona strada per creare una grande attesa.

L’estensione delle potenzialità di Siri permetterà di variare dinamicamente le informazioni visualizzate sul display a seconda dell’orario, delle abitudini e in modo coerente con gli altri dai legati ad agenda, sveglia, percorsi, promemoria, acquisti e ogni altra informazione significativa delle abitudini dell’utente.

In particolare, tutto questo è destinato a ripercuotersi in modo positivo anche sulle abitudini della giornata. Ogni mattina, all’utente saranno inviate notifiche personalizzate  e suggerimenti per raggiungere un obiettivo di benessere fisico. In linea con le più attuali tendenze, non mancheranno sfide da affrontare entro la fine della settimana o del mese. I dati via via acquisiti contribuiranno ad aumentare il livello di personalizzazione. Indicazioni come il battito cardiaco e le calorie bruciate, ambiscono a essere elevate al livello di preparazione per atleti di alto livello, garantendo la compatibilità con diversi strumenti cardio.

Anche se gli iPod sono spesso finiti in fondo a un cassetto surclassati dai vari iPhone e watch stesso, l’attenzione per la musica è sempre un tema attuale. Oltre a garantire la sincronizzazione con le proprie playlist o memorizzare le selezioni, il nuovo sistema operativo proporrà spontaneamente brani da ascoltare in base alla circostanza.

Novità anche sul fronte dell’interfaccia. Il quadrante potrà essere infatti personalizzato scegliendo tra una serie di personaggi Pixar inseriti di serie. In alternativa, disponibile anche uno sfondo caleidoscopico dal sapore quasi ipnotico. La personalizzazione potrà essere completata da una serie di nuovi cinturini.

Non poteva mancare infine, l’integrazione con una delle più recenti scommesse Apple. WatchOS 4 abiliterà infatti pagamenti tra singoli utenti attraverso Pay sfruttando Messages o Siri. I pagamenti saranno accreditati sul proprio conto Apple Pay Cash e disponibili all’istante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.