La classe LG accompagna le prime avventure Google Wear 2.0

Arriva da LG una delle prime traduzioni in offerta di Android Wear 2.0. La recente versione del sistema operativo Google espressamente rivolta al mondo wearable, trova quindi pieno appoggio nei Watch Sport e Watch Style, arrivati in Europa poche settimane dopo la presentazione ufficiale negli Stati Uniti.

Alla base dei nuovi modelli, tecnologia di tutto rispetto. Il cuore infatti è costruito intorno a processori Qualcomm SnapDragon Wear 2100.

Tra le funzionalità inedite tutte da scoprire e da valutare, Google Assistant, ma soprattutto il supporto Android Pay affidato alla tecnologia NFC. Per intenderci, qualcosa di molto simile alle carte di credito contactless di ultima generazione. Come facile prevedere inoltre, importanti anche gli interventi a livello di interfaccia, uno dei primi elementi di impatto sull’utente.

Le funzionalità di Assistant in particolare, aiutano a gestire la propria vita digitale in materia di messaggi, appuntamenti, promemoria. Interessante, la possibilità di chiedere direttamente indicazioni anche con un comando vocale. Non manca naturalmente il supporto per l’attività fisica, con una serie arricchita di funzionalità.

Sotto il profilo estetico, linee moderne non esasperate abbinate a un’impostazione classica si integrano molto bene con la natura tecnologica dei dispositivi. Alla destra del display rotondo si trovano infatti i pulsanti per l’interazione in perfetto stile cronografo, ma senza dare quella sensazione di pesantezza spesso diffusa sulle versioni meccaniche. Grazie al nuovo sistema operativo, rese più agili anche le procedure di risposta a messaggi, con Smart Reply che prova a interpretare le intenzioni dell’utente apprendendo dal suo comportamento.

Più in dettaglio Sport Watch con display P-OLED da 1,38″ di diametro è rivolto ai più dinamici. Compatibile LTE, non deve necessariamente operare a stretto contatto con lo smartphone per eseguire le app. Completo di GPS, si candida a fedele compagno di appassionati di corsa e altri sport.

Watch Style invece da la priorità all’estetica, con design più sottile e ricercato al fine di catturare l’attenzione dei più attenti alle ultime tendenze. Spesso 10,8 mm, prevede cinturini intercambiabili e una elevata resistenza alle intemperie.

Una nota stonata riguarda invece la disponibilità in Italia. Mentre per Sport Watch al momento della presentazione non è stata fornita una data certa, il compagno arriverà a tarda primavera, per la cifra non esattamente accessibile a tutti di 249,90 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.