Cresce ed evolve il mercato dei wearable

Il mercato mondiale degli indossabili ha raggiunto un nuovo massimo storico in termini di vendite. Lo certifica IDC con il suo rapporto Worlwide Quarterly Wearable Device Tracker. Secondo la nota società di ricerche e analisi di mercato, nel corso del quarto trimestre 2016 le spedizioni di wearables hanno raggiunto le 33,9 milioni di unità, mettendo a segno un incremento del 16,9% rispetto allo stesso periodo dell’annno precedente.

 

Se si allarga la prospettiva all’interno 2016, le notizie sono persino migliori. Nel corso dei dodici mesi dell’anno scorso, i prodotti consegnati sono aumentati del 25%, per un totale di 102,4 milioni di dispositivi in totale. Merito dell’ingresso sul mercato di nuovi brand e alle linee rinnovate dalle aziende già impegnate nel settore. In numeri assoluti, l’anno si è chiuso con un totale di 102,4 milioni di dispositivi consegnati.

 

Come tutti i settori, sottolinea IDC, anche il mercato degli indossabili è in continua evoluzione. Anche i dispositivi più semplici, infatti, non si limitano più a tenere il conto dei passi ma, anzi, integrano funzionalità per il fitness, per la salute e le notifiche degli smartphones.

 

Al tempo stesso, anche gli indossabili intelligenti stanno evolvendo: sebbene gli ambiti del fitness e della salute si confermano le aree di principale interesse, grazie alla connessione alle reti cellulari possono essere utilizzati in completa autonomia rispetto agli smartphone.

 

I principali vendor del settore

 

Fitbit è riuscita a mantenere ancora una volta la sua posizione dominante nel mercato. Xiaomi cresce senza sosta grazie ad alcuni prodotti per il monitoraggio della frequenza cardiaca.

 

Apple ha registrato un ottimo trimestre con Apple Watch Series 1 e Series 2, grazie a un prezzo competitivo e l’inserimento della funzionalità GPS nellas serie 2. Pur registrando un calo del 4% nel quarto trimestre 2016, Garmin ha aumentato il suo prezzo medio di vendita da 200$ a 258$, puntando a una fascia più alta di clientela, ovvero guardando a chi cerca prodotti sofisticati.

 

Samsung si posiziona al quinto posto grazie al lancio dei due nuovi modelli, Gear S3 Classic e Frontier. Inoltre, è l’unica grande azienda ad offrire indossabili abilitati alla rete cellulare. Gli smartwatch con connettività LTE fanno la differenza rispetto alla concorrenza.

 

Alle spalle di queste cinque aziende, premono realtà come Fossil, protagonista nel mondo della moda, e società emergenti come BBK e Li-Ning: la prima ha come focus i dispositivi per il monitoraggio dei bambini, la seconda le scarpe intelligenti pensate per un utilizzo indoor e outdoor.

Pubblicato il: 6 marzo 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.